Gamification nel Web3 e nelle industrie tradizionali. Più che una tendenza

Trading Gamification

La Gamification in Web3 rappresenta un aspetto cruciale.

Stavo parlando la scorsa settimana con una donna che mi ha esaminato una piattaforma educativa di nicchia in crescita. Quando mi ha fatto delle domande, ho pensato di farle anche io una, ed è stata: “Hai pensato alla ludicizzazione?”. Ha subito risposto di , anche se quella piattaforma non ha nulla a che fare con le criptovalute, Web3 o qualsiasi altro contenuto relativo alle criptovalute.

“La Gamification non è solo una cripto-tendenza. Può diventare una tendenza occupazionale”.

 

Giovane arciere che tiene il suo arco mentre mira a un bersaglio – Trading Gamification

Dico “impiegare” perché la Gamification può essere applicata a diversi ambiti lavorativi,  e non solo al Web3 e alle criptovalute. La gamification può essere applicata alle aziende tradizionali, così come uno strumento per incentivare i dipendenti a dare il meglio e per aumentare potenzialmente la produttività dell’azienda.

In ogni caso, quando si parla di “produttività aziendale”, il Direttore dell’azienda e le persone incaricate che si occupano di introdurre tale programma, dovrebbero chiarire e semplificare al meglio le mansioni che i dipendenti saranno chiamati a svolgere per partecipare a concorsi per vincere premi e premi.

Tendo a preferire i concorsi piuttosto che i bonus fissi. “I bonus forfettari possono essere un regalo inaspettato per Natale, o un altro momento importante dell’anno lavorativo“. Che può essere un bel extra per fare un regalo ai bambini o anche per accumulare dei soldi e investirli. Ma per i bonus e i premi aziendali reali, sceglierei sempre un modo meritocratico per scegliere i beneficiari.

Di che tipo di concorsi sto parlando?

Penso ad un nuovo layout di una Sala Conferenze, ad un nuovo concept per un nuovo Logo o alla Sfida per aumentare la produttività di un’area/Business Unit di un’Azienda.

Hai mai pensato a come ridurre i tempi necessari per la contabilità o per la produzione di alcuni articoli?

Ho partecipato anche a quest’ultimo tipo di concorso qualche anno fa in un concorso Kaizen dove ero tra i prospect per entrare a far parte dell’Ufficio Promozione Kaizen di una primaria manifattura italiana. Eravamo divisi in squadre, e l’obiettivo era quello di raggiungere la migliore percentuale di miglioramento dei tempi di produzione degli articoli delle diverse linee di produzione.

I vincitori potrebbero avere la possibilità di passare alla fase di selezione successiva. In realtà ero uno dei due vincitori, ma alla fine ho rifiutato quella posizione lavorativa per perseguire i miei obiettivi nell’ambito dello sviluppo sostenibile.

Altre forme di concorsi possono essere svolte anche in modo silenzioso, monitorando il tempo di produttività dei dipendenti mentre sono al computer o controllando nello stesso ufficio chi eseguirà il maggior numero di azioni/procedure/prodotti e, quindi, produrrà più risultati senza influire Soddisfazione del cliente.

Perché la Gamification è così importante nel Web3?

Web3 è la nuova tendenza e mentre parlo, diversi progetti nello spazio Web3 stanno nascendo e stanno vedendo la luce. Ognuno di loro rappresenta una start-up che mira a finanziare lo sviluppo del progetto con un’emissione di token e quindi sostenere il modello di business con le applicazioni token e i casi d’uso.

Allora, direi che…

Web3 non è solo una tendenza. Web3 è una nuova forma d’arte.

Una start-up Web3 deve realizzare un Business Plan funzionante (e Business Model) per il business stesso per garantire i ricavi per l’azienda. Inoltre un “Business Model” e un “Business Plan” per garantire che il token mantenga la sua utilità e non scenda di prezzo annichilendo acquisti simbolici di molti primi acquirenti che esauriscono parte delle Riserve della Società, del Team e dei Consulenti.

Allora, cosa succede con questo doppio modello di business?

 

Buono Sconto di Essenlunga con (Card Fidaty)
Fonte dell’immagine originale: Promozioni in corso di Esselunga

Tokenomics è la risposta, e qui puoi trovare uno dei miei ultimi post sulla valutazione che di solito faccio quando imposto strategie per Tokenomics Design o Tokenomics Evaluations.

https://medium.com/coinmonks/my-strategy-to-create-and-evaluate-tokenomics-8b48dec2f088

La Gamification all’inizio era considerato solo un semplice incentivo per fidelizzare i clienti che venivano indotti a continuare a fare azioni in determinati ecosistemi (penso ai grandi mercati e ad altri brand dello shopping che hanno creato Fidelity Point, per dare sconti o accedere in anticipo a promozioni ai clienti fedeli).

Di seguito un esempio attuale di “Punti Fragola” (letteralmente “Punti Fragola”) di un grande marchio di supermercati che esiste nel nord Italia.

Perché i programmi fedeltà sono stati creati nel supermercato? Pensi che sia per farli risparmiare? Mi dispiace deluderti.

Nessuno sta regalando denaro, quindi non aspettarti che i supermercati ti regalino qualcosa con tali programmi fedeltà. Stanno semplicemente raccogliendo tutte le possibili forme di dati che possono ricavare attraverso la Fidelity Card.

I SUPERMERCATI MONITORERANNO:

  • In quali giorni vai di solito a fare la spesa;
  • A che ora (quindi a che ora probabilmente ti rechi al supermercato);
  • Quanto spendi in media;
  • Quanta attenzione presti al prodotto dando punti extra;
  • E altro ancora…

Vista parziale di un uomo d’affari che disegna un grafico finanziario sulla lavagna – Trading Gamification

Quindi, creano modelli matematici per indirizzare gli utenti con prodotti specifici in scadenza o che desiderano potenziare in determinati momenti dell’anno.Ad ogni modo, questo esempio ci porta all’uso reale della Gamification. La gamification dovrebbe essere utilizzata per incentivare le persone a perseguire specifici obiettivi aziendali. Se l’obiettivo sarà raggiunto, l’azienda avrà un impatto positivo e anche il cliente/dipendente che ha raggiunto tale obiettivo avrà un beneficio (denaroferie pagatebuoni regalosmartphone e così via).

Quindi, non intendevo sembrare maleducato rivelando alcuni aspetti nascosti della gamificazione, e penso che la gamificazione possa essere davvero conveniente quando si tratta di investimenti di marketing dell’azienda gamificata.

La Gamification corre su un binario parallelo del “Referral Marketing”.

Entrambi lavorano su Target Achievement, quindi non rappresentano una spesa anticipata per l’azienda con un ritorno incerto. La gamification è un investimento che verrà effettuato dopo l’effettivo raggiungimento del Target (se raggiunto).

In tema di investimenti lo scenario più simile è una sorta di arbitraggio dove si paga la quota solo dopo aver ottenuto il risultato atteso. Non male.

La gamification porta ad un’evoluzione anche delle posizioni lavorative, e da qui nascono tutti i bonus che vengono erogati come extra soprattutto a Team LeaderManager e altri ruoli di Leadership in base ai risultati conseguiti nella loro Business Unit.

Adoro il concetto di Gamification, e mi diverto ancora di più a progettarlo quando vengo iscritto da Aziende per scopi di Tokenomics e Sviluppo Strategico.
Nel mio concetto di Gamification, la meritocrazia gioca un ruolo chiave: chi, tra gli utenti, apporta valore alle Piattaforme verrà premiato in diverse forme, probabilmente crescendo nel tempo grazie al valore aggiunto.

Dare un vantaggio agli Utenti che eseguono azioni specifiche è qualcosa che ha molto in comune con la progettazione di Impianti Chimici. Invece delle unità di processo chimico che progettavo, ora ho unità di business e/o unità di prodotto.


QUAL È LA TUA IDEA DI GAMIFICATION? VEDI I VARI VANTAGGI CHE LA GAMIFICATION PUÒ PORTARE?

Se sei curioso su questo argomento o se hai domande, non esitare a contattarmi all’indirizzo [email protected]


Fonte del contenuto originale: https://medium.com/blockchain-biz/gamification-in-web3-and-traditional-industries-more-than-a-trend-ec170d02c803

Trading criptovalute

Mike Zillo