fbpx

Cosa è il trading automatico con bot: funziona?

Condividi sui social!

Molte persone si chiedono se il trading automatico con bot funzioni. Il software che permette di eseguire questo tipo di trading monitora direttamente in modo automatico i trades.

Questi sistemi informatici sono di ultima generazione e dopo che viene svolta l’installazione, vi è anche la possibilità che funzionino in modo semi automatico, anche se in genere sono automatici.

Oltre a questo, il loro scopo principale è quello di sostituirsi alla persona che effettua l’operazione o le operazioni di trading e quindi svolgono il tutto al suo posto.

Il trading automatico ha quindi il compito di ricevere i segnali di trading e poi li trasforma in veri e propri strumenti di investimento.

Come ottenere un certo guadagno tramite il trading automatico.

copytradingitalia-come-guadagnare-con-il-trading-automatico

Il discorso riguardo il trading automatico merita senza dubbio un approfondimento ed è proprio quello che andremo ad affrontare in questo paragrafo.

Per comprendere al meglio il funzionamento, occorre anche indicare quali sono gli aspetti negativi e positivi del tipo di trading in questione.

Trading automatico: di che cosa si tratta esattamente?

I software trading automatico, possono essere denominati anche in modi diversi, come:

  • Expert Advisor
  • Robot per il trading
  • Bot

Questo programma informatico, che si tratti di un bot o robot, è un programma realizzato dai traders.

Per usare il software in questione, basterà prima di tutto installarlo sul proprio computer e poi provvedere a collegare quest’ultimo con una piattaforma di trading. In tale modo, il programma si attiverà e lo si potrà usare.

La fase successiva consiste nell’analisi svolta direttamente dal bot, dato che quest’ultimo analizzerà i vari grafici, per capire se sono presenti delle possibilità di investimento.

Oltre a questo, ogni bot si differenzia dagli altri e tra l’altro tende a seguire strategie di trading differenti.

Per usare questo tipo di sistemi, si deve possedere un account di trading attivo, presso un broker tipo Marets.

Si consiglia, prima di usare bot del genere, di provare a utilizzarli prima con gli appositi account demo.

Il funzionamento del trading automatico

Ci sono due tipi diversi di bot di trading automatico.

Per quanto riguarda il primo, questo si occupa solo dell’analisi dei grafici e dopo questa fase, invia i vari segnali di entrata e uscita dalle operazioni.

Oltre a questo, la prima tipologia consiste in un vero e proprio robot che va scaricato e installato, ma può essere anche un semplicissimo programma che invia segnali.

Il secondo modello di bot invece ha un ruolo diverso, dato che può anche provvedere a svolgere investimenti proprio sostituendo il trader.

Oltre a questo è opportuno segnalare che sono presenti molti broker, piattaforme di trading e società che garantiscono segnali di trading in modo gratuito, come ad esempio eXcentral, ma non solo.

Ne esistono infatti anche alcuni a pagamento e in tal caso questi richiedono un abbonamento mensile.

Da aggiungere a tutto ciò poi il fatto di verificare sempre l’affidabilità dei software in questione, anche perché potrebbe sempre essere in agguato il pericolo di una truffa.

È opportuno specificare infatti che diversi bot non sempre garantiscono il guadagno atteso, anche perché non hanno un regolamento.

L’ideale sarebbe usare piattaforme e Broker regolamentati, proprio per evitare problematiche.

Un altro elemento a cui prestare attenzione consiste nei prezzi dei bot.

Non tutti infatti sono gratis e alcuni presentano dei prezzi anche elevati.

Il consiglio è di leggere bene tutte le condizioni d’uso, perché potrebbe verificarsi la situazione in cui un bot che sembra gratis, più un là magari chiede commissioni persino alte.

Da aggiungere poi anche il fatto che si dovrebbe sempre evitare di depositare denaro presso broker non conosciuti e la cui affidabilità non è stata verificata.

Tra i broker affidabili si possono citare sicuramente il servizio di Segnali di eXcentral e il Copy trading di eToro.

Tali servizi sono registrati in CONSOB e proprio per questo motivo non vi è dubbio sulla loro affidabilità.

Scopriamoli nel dettaglio.

Il funzionamento dei segnali di ForexTB

I Segnali di Trading di cui si è parlato nei paragrafi precedenti costituiscono una buona possibilità per svolgere investimenti nel mercato in modo semi-automatico.

Occorre usare questo ultimo termine perché in parte le operazioni vengono inserite dal trader. Prima di giungere a questa fase però ve ne sono altre.

Tra queste, quella in cui gli esperti della Trading Central si occupano delle analisi del mercato, le quali vengono svolte in continuazione, senza pausa, come per i CFD.

Nel momento in cui il sistema o un certo analista trova una possibilità di guadagno, ecco che deve inviare una specie di notifica al trader.

Per questo, si può affermare che il segnale relativo all’acquisto o alla vendita sia ricevuto proprio in tempo reale.

Servizi del genere permettono anche di arrivare a somme come €1.500/mese.

Usando invece i ForexTB non vi sarà alcuna spesa, in quanto è gratis e risulta affidabile all’80%.

Come si può notare, la percentuale non raggiunge il 100% perché non esistono sistemi di trading automatico infallibili in modo totale.

Se però ci si affida a quelli che hanno una percentuale alta, sicuramente si potranno svolgere investimenti in modo sicuro e si avranno profitti sia a breve termine, sia a lungo termine.

Truffe del trading automatico: attenzione

Come accennato, è possibile purtroppo cadere in vere e proprie truffe, se si usano bot non affidabili.

Con il secondo modello di bot, come accennato, il trader viene sostituito nello svolgimento delle operazioni, compresi gli investimenti.

Proprio per questo, tale tipologia di bot risulta abbastanza rischiosa.

Per quanto riguarda invece il dubbio relativo al fatto se il trading automatico con bot funzioni o meno, tutto si basa sulla personalizzazione del bot stesso.

Dato che infatti questo si può modificare, il risultato dipende dai vari elementi che si cambiano, tra i quali vi possono essere i seguenti:

  • Opzioni relative alla sensibilità del robot (ovvero quanto segnali di trading ricevere)
  • Capitale da investire tramite il bot
  • Asset da seguire per il controllo dei segnali di trading
  • Permettere al robot di investire per conto nostro o lasciare a noi la scelta di seguire i segnali ricevuti
  • Volume massimo di operazioni giornalieri – segnali da ricevere
  • Perdita massima che il bot può subire in una sola giornata (raggiunta tale cifra il robot cesserà di operare)
  • Impostazioni relative ai livelli di Stop Loss e Take Profit per la gestione delle varie operazioni.

I bot inoltre potrebbero anche non richiedere un abbonamento mensile, cosa che invece viene richiesta dai servizi di segnali di trading.

Di solito infatti per acquistare un robot basta comprarlo, anche se può capitare che il fornitore del bot potrà proporre la versione aggiornata facendosi pagare una somma aggiuntiva.

Ricapitolando, per garantire il funzionamento di un bot per il trading online è necessario:

  • Acquistare il bot
  • Installarlo sul tuo pc
  • Collegarlo alla tua piattaforma di trading
  • Tenere il pc sempre accesso e collegato ad internet

Ora che abbiamo le basi di cosa è il trading automatico con bot e come funziona, nel prossimo articolo, completeremo con la seconda parte dedicata al Trading Automatico.