fbpx

Azioni Luglio 2021: Le migliori 3 azioni da comprare

Valutazione-ETF-di-Luglio
Condividi sui social!

Azioni Luglio 2021: Benvenuti a quello che molto probabilmente è l’articolo più atteso, ovvero quello sulle migliori tre azioni da comprare nel mese di luglio.

In questo articolo relativo al mese di luglio abbiamo scelto un titolo Growth cinese, una società Value statunitense e una società Growth statunitense.

Azioni Luglio 2021: Iniziamo dalla società Growth cinese, Pinduoduo.

www.copytradingitalia.com - Pinduoduo

Facciamo riferimento quindi al mondo e-commerce cinese in quanto come sapete già, la Cina molto probabilmente crescerà in maniera vigorosa nei prossimi anni a livello di pil e potrà anche superare gli Stati Uniti.

Questa crescita dovrà essere trainata dai consumi interni anche per volontà del governo cinese che vuole essere sempre più indipendente dalle potenze straniere.

L’obbiettivo della Cina è quindi avere sempre di più una classe media fiorente e che possa spendere.

Per questo motivo Pinduoduo può essere interessante, e può catturare questo trend.

Prima di tutto possiamo vedere quello che è il grafico dei prezzi storico.

www.copytradingitalia.com - grafico Pinduoduo

E’ un titolo che si è quotato a Luglio del 2018 e ha avuto un trend sempre rialzista.

Dal 2020 post covid è aumentato molto: dai massimi che ha avuto a gennaio-febbraio di quest’anno ha corretto molto, infatti da 220 adesso è a 125 ed è ormai da diversi mesi che lateralizza sostanzialmente sui 125.

Pinduoduo per chi non lo conoscesse è un e-commerce che fa della sua forza il fatto di essere molto virale.

Infatti su Pinduoduo vanno molto gli acquisti di gruppo dove si riescono a comprare dei prodotti a prezzi inferiori alla media, acquistando in blocco.

Questi acquisti vengono condivisi molto nei vari social creando un passaparola che fa crescere in maniera esponenziale questa società.

Difatti le principali entrate di Pinduoduo sono le pubblicità più che le vendite che derivano dall e-commerce.

www.copytradingitalia.com - tabella guadagni stimati Pinduoduo

In questo grafico possiamo vedere quelle che sono le stime circa le vendite che farà l’earning for share e il price earning.

Possiamo notare come dal 2021 al 2023 dovrebbe raddoppiare a livello di fatturato, dopo aver già raddoppiato nel 2021 sul 2020, e nel 2022 dovrebbe chiudere il primo anno in utile, quindi raggiungere il break even point e poi andare ancora a crescere a livello di utile in maniera molto pronunciata nel 2023.

E’ una società con dei ritmi di crescita molto interessanti.

www.copytradingitalia.com - grafico crescita Pinduoduo

A livello di enterprise value to sales possiamo vedere dal grafico che rispetto ai massimi raggiunti a inizio anno dove si erano toccati punti di 21 volte l’enterprise value to face, adesso siamo 7,6 che se guardiamo la media, è un livello medio basso rispetto a quando si è quotata e tutta la sua storia.

Questo significa a nostro modo di vedere che può rappresentare una valutazione interessante

Inoltre poi possiamo vedere quella che è la situazione a livello di liquidità della società.

Possiamo vedere che riesce a produrre free cash flow, quindi riesce a produrre flussi di cassa positivi di anno in anno e ad aumentare sempre questo suo bacino di liquidità.

Questi dati, per quanto riguarda net cash position e free cash flow sono nella moneta cinese nello yuan, quindi poi bisogna cambiarli in dollari o in euro.

Possiamo notare come anche la cassa dal 2020 al 2022 dovrebbe più che raddoppiare.

Ciò significa che potrebbero anche crescere per acquisizioni (cosa che magari in Cina in questo momento difficile visto il governo) o più probabilmente per investimenti e altri business che riusciranno a sviluppare o a migliorare quelli esistenti.

Azioni Luglio 2021: la società value statunitense che valuteremo in questo articolo è Johnson and Johnson.

Johnson and Johnson possiamo ritenerla una certezza per quel che era stata la sua storia.

Si può vedere come sia quotata da prima degli anni 80, e che ha avuto un trend sempre crescente.

Chiaramente è un pò scesa la rapidità della salita nel tempo per ovvie ragioni, però risulta essere ancora molto interessante.

In questa slide poi possiamo vedere quella che la storia dei dividendi.

Dal 1985 ad oggi sono sempre aumentati o comunque non sono mai diminuiti anno dopo anno e questo chiaramente per chi possiede il titolo è un’ottima notizia e per questo fa gola a molti.

Possiamo notare poi quelle che sono le stime previste per quanto riguarda il fatturato, l’utile e il price earning.

Alla fine per il 2021 ha previsto un price earning di 17,2 che visto e considerati i tassi e i price earning che ci sono in giro non è affatto male.

Poi chiaramente a livello di crescita dovrebbe crescere sull’utile di un 9,7% nel 2022/23 al di là del 19% del 2021 dove c’è molto del vaccino Covid probabilmente per questo surplus però comunque non avrà una crescita chiaramente monster nei prossimi anni.

La sua forza però chiaramente è il dividendo e poi quella crescita che comunque sommata al dividendo può portare degli ottimi rendimenti in ottica di lungo termine.

Possiamo poi vedere quella che è la “cassa” di Johnson and Johnson che nel 2022 dovrebbe addirittura non aver più una situazione debitoria, ma avere più cassa che altro.

Questo chiaramente potrà far sì che Johnson and Johnson abbia la forza di fare nuove acquisizioni quindi crescere di acquisizioni piuttosto che investire in nuove unità di business o comunque sviluppare altri campi.

Per quanto riguarda l’enterprise value to sales di Johnson Johnson è praticamente stabile.

Negli ultimi quattro anni dal 2017 e considerato poi che in questo periodo i tassi sono scesi (sono praticamente a zero adesso) è anche piuttosto basso in quanto questo grafico visto l’andamento dei tassi dovrebbe essersi impennato molto di più.

Quindi potrebbero esserci degli spazi oltre che per la crescita dovuta all’aumentare dell’utile, anche all’aumentare dei multipli.

Azioni Luglio 2021: per quanto riguarda il titolo growth statunitense abbiamo scelto Snapchat.

Snapchat è un’applicazione che non ha ancora preso piede in Italia, ma che negli Stati Uniti è molto utilizzata.

Questo è il grafico dei prezzi.

Snapchat ha cominciato a essere quotata nel 2017 con un prezzo molto elevato, infatti poi è stato rivisto nel 2020.

Aveva avuto anche una bella crisi a fine 2018 dove aveva raggiunto i 5,5 dollari per azione, dopodiché post covid, come molti titoli growth, ha preso molto piede.

Questi sono i ricavi storici di Snapchat anno dopo anno dal 2015 al 2020.

Possiamo notare come nel 2015 erano solo 58 milioni di dollari, e anno dopo anno c’è stato un incremento quasi esponenziale, partendo dal 2016 con 404 milioni, nel 2017, con 825 milioni, nel 2018 con un miliardo e 180 milioni, nel 2019, con un miliardo e 715 milioni e nel 2020 2 miliardi 506 milioni.

Indice di come la società cresca bene e anche di come il management sa far rendere questa società anche a livello di numeri.

Possiamo poi vedere quelli che sono gli utenti giornalieri di Snapchat.

Nel 2018 hanno avuto un rallentamento, anche se dal 2014 erano cresciuti tanto.

Tra il 2017 e il 2018 era anche un pò calato; nel primo trimestre 2018 aveva raggiunto i 191 milioni e il primo trimestre 2019 era 190 milioni, quindi era una mancata crescita che ha destato qualche preoccupazione.

Poi però il management è stato bravo, ha saputo far un pò girare la sorte e il primo trimestre 2021 gli utenti giornalieri sono passati a 280 milioni, con una forte crescita quindi, segno di come questa applicazione sembra funzionare e del buon lavoro realizzato dal managment.

A livello di stime per quanto riguarda fatturato e utile possiamo notare come si prevede una crescita al di sopra del 40 per cento per i prossimi tre esercizi con il 2021 che dovrebbe andarlo a chiudere in utile.

Per il 2023 è previsto un price/earning di 49 con una forte crescita a livello di fatturato che quindi rappresenta un titolo molto interessante.

A livello di cassa il 2021 dovrebbe essere il primo anno che chiude con un free cash flow positivo che poi le consentirà di aumentare la cassa anno dopo anno e nel 2023 raggiungere i 3 miliardi di cassa che le potranno consentire di crescere o per acquisizioni o per investimenti sviluppando altre unità di business.

Azioni Luglio 2021: CONCLUSIONE

Con questo ultimo titolo si conclude questo articolo per gli investimenti di Luglio.

Vi aspettiamo per le prossime novità sul mondo del trading e del copytrading e vi invitiamo a attivare le notifiche per rimanere aggiornati.