fbpx

Investire in etf: I 4 migliori ETF per investimenti a lungo termine

www.copytradingitalia.com - Investire in etf: I 4 migliori ETF per investimenti a lungo termine
Condividi sui social!

Investire in etf: I 4 migliori ETF per investimenti a lungo termine – Qual’è il miglior investimento da fare nel lungo termine?

Quello che mi dà le maggiori possibilità di guadagno a fronte dei minori rischi?

Questa è la domanda più frequente per chi vuole investire.

In questo articolo vedremo qual’è secondo noi il miglior investimento su cui puntare.

Non ne vedremo solo uno, ma ben quattro.

Infatti andremo ad analizzare i quattro migliori etf per investire nel lungo termine.

Li analizzeremo nel dettaglio e li confronteremo tra di loro, in modo che anche un investitore che parte da zero potrà capire di cosa stiamo parlando e quale potrebbe essere la migliore in base alle proprie esigenze.

Quando parliamo di lungo termine ci riferiamo ad un periodo di 15, 20 anni o anche di più.

Questo deve essere il nostro orizzonte temporale.

Dopo di che, dovremo andare a vedere qual’è il miglior possibile investimento che possiamo fare quando abbiamo un orizzonte temporale di questo tipo.

Se abbiamo un orizzonte temporale così lungo, indubbiamente uno degli investimenti migliori che possiamo fare è investire nell’economia globale.

Perché l’economia globale?

Perché investendo nell’economia globale stiamo investendo nelle aziende di tutto il mondo che realizzano utili, quindi producono introiti, creano un valore per tutto il mondo e creano ricchezza.

Ricchezza per chi?

Per tutti loro investitori, per tutti i loro azionisti.

Noi sappiamo tutti quanti che la singola azienda può fallire.

Anche la migliore l’azienda del mondo potrebbe fallire domani, ma se noi investiamo in tutte le aziende del mondo contemporaneamente nello stesso momento, diventiamo soci di tutta l’economia globale di tutte le aziende del mondo.

Anche se una di queste fallisse, non andrebbe ad impattare negativamente il mio investimento.

Esempio pratico: Wirecard pochi mesi fa è fallita per falso in bilancio.

Per chi non fosse a conoscenza di questa vicenda, la società di pagamenti online Wirecard, è fallita, dopo la scoperta di un ammanco di 1,9 miliardi di euro che si pensava fossero depositati come fondi fiduciari in due banche delle Filippine ma che in realtà non sono mai esistiti.

Wirecard era un’azienda presente in tutti gli investimenti che ti permettevano di accedere all’economia globale anche quelli che vedremo tra poco.

Ma tutti questi investimenti non hanno risentito per niente del fallimento di una gigante società come Wirecard.

Questo perché all’interno di tutto l’investimento era semplicemente una gocciolina d’acqua in un mare di aziende.

Da questo possiamo capire perché è fondamentale investire nell’economia globale.

Quando abbiamo un orizzonte temporale molto lungo, perché al netto di piccole o medio-grandi correzioni che può avere l’economia globale nel suo complesso, nel lungo termine l’economia globale si basa sul progresso dell’umanità.

Progresso che è insito nel nostro essere, nel nostro modo di essere.

Senza progresso non saremmo arrivati dove siamo oggi e non avremo assolutamente motivo di esistere.

Ecco perchè investire in aziende che producono ricchezza è quello che può essere il migliore investimento nel lungo termine.

Non a caso Jeff Bezos è diventato l’uomo più ricco del mondo non perché ha uno stipendio da capogiro, di cui guadagnerà neanche 100 mila dollari l’anno.

Jeff Bezos Bastos è diventato l’uomo più ricco del mondo perché ha investito in aziende, o meglio, ha fondato la sua azienda, Amazon, possiede centinaia di migliaia di azioni Amazon che l’hanno portato ad essere l’uomo più ricco del mondo.

Ora che abbiamo capito che bisogna investire nell’economia globale andiamo a capire come possiamo farlo nel modo migliore possibile.

Com’è possibile fare questo?

Scegliendo degli strumenti finanziari che ci permetteno di accedere nell’economia globale al minor costo possibile e con la maggiore efficienza possibile.

Andiamo a vedere quali sono questi quattro etf:

www.copytradingitalia.com - Investire in etf: I 4 migliori ETF per investimenti a lungo termine

Quattro scatole che al loro interno hanno le azioni di tutte le aziende del mondo.

Quattro scatole diverse perché sono quattro scatole gestite da quattro aziende diverse, ma al loro interno hanno tutte le stesse aziende.

Tutte hanno Amazon con la stessa percentuale, tutti hanno Apple con la stessa percentuale, tutti hanno google con la stessa percentuale e l’azienda più piccola del mondo con la stessa percentuale.

Da ciò capiamo che comprando uno di questi etf, con un singolo acquisto andiamo automaticamente a comprare tutte le aziende nel mondo.

Questo significa che mettiamo nel nostro portafoglio l’economia globale.

Abbiamo preso le quattro maggiori aziende, i quattro maggiori etf acquistabili dall’italia, in modo da non fare torto a nessuno.

Abbiamo preso le big four degli etf sull’azionario globale.

Abbiamo Lyxor, abbiamo SPDR, abbiamo iShares, abbiamo Xtrackers.

I codici degli etf per andarli a trovare all’interno del vostro broker sono quelli che trovate sempre in questa immagine.

Come possiamo vedere sono tutti identici, fanno le stesse identiche cose, non distribuiscono dividendi all’investitore, ma prendono i dividendi delle aziende che sono all’interno e se li tengono “in tasca”, quindi li reinvestono all’interno del fondo.

Questo porta anche un beneficio fiscale all’investitore nel lungo termine.

Infatti, se io ti pagassi i dividendi adesso tu oggi ci pagheresti le tasse e non potresti godere appieno dei benefici dell’interesse composto.

Reinvestendo automaticamente i dividendi nel lungo termine avrai dei benefici maggiori dovuti all’interesse composto.

Investire in etf: I 4 migliori ETF per investimenti a lungo termine – Vediamo adesso di analizzare le dimensioni di questi etf

iShares e Xtrackers probabilmente sono quelli più grandi e quelli più famosi.

www.copytradingitalia.com - valori dei 4 etf globali

Hanno miliardi e miliardi in gestione, nello specifico 22 miliardi la iShares, e 4 miliardi l’Xtrackers.

Poi abbiamo Lyxor e SPDR che sono più “piccolini”; 600 milioni il Lyxor e 300 milioni l’SPDR.

www.copytradingitalia.com - Investire in etf: I 4 migliori ETF per investimenti a lungo termine - etf a campo aperto.

Tutti quanti sono a cambio aperto, per cui, chi investe in questi strumenti è esposto anche al rischio cambio ovvero alle oscillazioni del dollaro contro l’euro, cosa che nel lungo termine aumenta la diversificazione, quindi tendenzialmente fa bene alle tasche dell’investitore, a patto di non investire in tutte quelle valute che svalutano come la carta straccia.

www.copytradingitalia.com - Investire in etf: I 4 migliori ETF per investimenti a lungo termine - grafici etf

Dai grafici in questione possiamo vedere che sono tutti praticamente identici.

E’ chiaro, perchè fanno tutti la stessa cosa, quindi i grafici non possono essere che identici.

Hanno tutti lo stesso rischio e hanno tutti gli stessi rendimenti più o meno uguali.

Andiamo a vedere i costi che differiscono leggermente.

xShares è il più costoso, costa lo 0,20 per cento l’anno

Xtrackers è leggermente meno costoso e il costo si aggira intorno allo 0,19 per cento all’anno.

Poi invece abbiamo l’SPDR e il Lyxor che sono effettivamente meno costosi, quasi il 50 per cento in meno che non è poco, infatti costano appena lo 0,12 per cento l’anno.

Una differenza importante tra questi 4 etf sta nel prestito titoli.

Infatti xShares e Xtrackers possono prestare i titoli che hanno al loro interno a istituzionali e a società finanziarie di terze parti.

Questi prestiti sono coperti da delle garanzie quindi rischi per l’investitore sono minimi.

l’SPDR e il Lyxor non fanno questa attività di prestito titoli, che è una garanzia aggiuntiva ulteriore per l’investitore, anche se ripetiamo che i rischi per chi fa prestito titoli sono davvero minimi.

Dobbiamo dire che esistono per correttezza, ma sono altamente improbabili.

Anche gli impatti negativi per gli investitori non sono molto alti perché oggi c’è un attività di diversificazione anche verso le società a cui prestano i titoli e soprattutto ci sono delle garanzie importanti dietro questi prestiti per cui i danni per l’investitore sarebbero davvero molto bassi.

Un’altra piccola differenza attenzione e che il Lyxor può essere comprato soltanto sulla borsa di Parigi.

Non che sia un problema per l’investitore italiano, ma attenzione, se acquistate sulla borsa di parigi potreste avere in alcuni casi delle commissioni più alte rispetto a comprarlo nella borsa italiana.

Tutti gli altri etf invece sono acquistabili su tutte le piazze europee compresa quella italiana.

www.copytradingitalia.com - Investire in etf: I 4 migliori ETF per investimenti a lungo termine - tabella rendimenti.

Sulla voce rendimenti non ci soffermiamo, perché chiaramente, investendo tutti nelle stesse aziende, hanno tutti più o meno lo stesso identico rendimento.

Attenzione però all’Lyxor e all’SPDR che rispetto all’iShares e all’Xtrackers sono più giovani e quindi hanno meno storico.

Investire in etf: I 4 migliori ETF per investimenti a lungo termine – Conclusioni

La nostra preferenza va a iShares semplicemente perché ha uno storico molto più lungo, ma attenzione perché il Lyxor è l’SPDR sono comunque delle valide alternative che non prestano i titoli e soprattutto hanno dei costi più bassi, anche se parliamo comunque di differenze minime.

Tutti e quattro sono di per sé i migliori etf per poter accedere al mercato globale azionario,quindi all’economia globale.

Articoli sugli ETF:

Cosa è un ETF? Guida semplice per tutti