Forex Trading: cos’è e come sfruttarlo

Cos’è il Forex?

Forex è l’acronimo di Foreign Exchange e sta ad indicare il più grande mercato finanziario mondiale, aperto 24 ore su 24: quello delle valute monetarie.

Il fatto di non avere una sede centrale effettiva permette a questo mercato di essere costantemente operativo in quanto le principali piazze sulle quali effettuare investimenti si trovano su differenti fusi orari.

Siccome si parla di valute monetarie, il principio su cui si basa la speculazione finanziaria in questo specifico caso è l’oscillazione dei relativi prezzi, i quali sono in continua variazione e confrontati a coppie identificano uno specifico tasso di cambio.

La coppia Forex più nota e osservata sul mercato attualmente è l’euro-dollaro.

Nel momento in cui cambiamo la nostra moneta (euro) con quella americana (dollaro americano), o viceversa, stiamo influenzando l’equilibrio tra queste due valute e quindi stiamo contribuendo alle variazioni che si verificano all’interno del mercato del Forex Trading.

Se ti stai chiedendo se questo sia un mercato su cui valga la pena investire ci limiteremo a rivelarti che circa il 90%, se non più, degli scambi effettuati avvengono a scopo speculativo e il valore degli scambi giornalieri è per oltre 4000 miliardi.

Un giro d’affari non indifferente!

Il Forex Trading

Come in ogni settore della finanza, anche alla base del Forex Trading la conoscenza dell’argomento e il mantenersi costantemente aggiornati sulle novità che impattano ogni giorno i mercati è una prerogativa imprescindibile.

La prima cosa da fare è procedere ad una analisi fondamentale dello strumento finanziario e cioè individuare e studiare ogni fattore dell’economia reale che può andare a influenzare in maniera più o meno diretta il mercato Forex.

Un primario mezzo sfruttato da qualunque trader moderno per mantenersi aggiornato, invece, è il forum online. Su questi siti è possibile visualizzare grafici che permettono di analizzare l’andamento dei prezzi delineatosi fino a quel preciso momento e prevedere lo sviluppo del prossimo segmento, confrontandosi con centinaia di operatori del settore in possesso di elevate competenze tecniche.

Uno degli aspetti più importanti da comprendere è che fare trading sul Forex significa potere vendere valute senza possederle realmente. Questo dettaglio ci porta a introdurre il principio della leva finanziaria.

Come saprai ogni trader per poter accedere e operare sul mercato finanziario necessita di rivolgersi a un broker. I broker possono dare la possibilità di operare con più soldi di quelli che effettivamente sono stati depositi.

Come? In pratica la cifra che viene depositata non sarà il capitale su cui effettuare effettivamente la speculazione ma diverrà il margine di essa, ovvero la garanzia che il trader offre al broker in caso venga registrata una perdita.

Ogni società offre la propria leva finanziaria, in genere si parla da un 1:50 fino a un 1:400.

Immaginiamo di poter fare affidamento su una leva finanziaria 1:100 e di depositare 100€. In questo caso capitale virtualmente ottenuto è di 10.000€.

Il leverage è uno strumento che ci permette di conseguire guadagni esponenziali ma che aumenta anche il livello di rischio, per cui bisogna prestare sempre grande attenzione quando viene sfruttato.

Infine, un aspetto importante da rilevare sul Forex Trading è il timing delle operazioni.

Come anticipato i mercati sono aperti praticamente sempre (24 ore su 24, 6 giorni su 7) ma vi sono momenti della giornata in cui si ha più possibilità di fare affari che in altri.

In particolare, secondo il fuso orario italiano, dopo e 19 di sera avviene un calo delle operazioni di mercato il che non ci permette di trarne grossi benefici, anzi: più il mercato è attivo migliori saranno le nostre chances di guadagno. Gli orari migliori saranno quando i principali mercati saranno operativi e cioè dal mattino (9:00 circa) fino alle ore 17:00. Questo perché durante questa fascia oraria sono attive le sessioni di Londra e New York le quali addirittura combaciano tra le 14:00 e le 17:00. È quando piazze influenti sono attive che avvengono scambi importanti e si profilano occasioni proficue di guadagno per i trader.

Le piattaforme di Trading Forex

Naturalmente per il Forex Trading le piattaforme online sono uno strumento importante che non può essere ignorato. Questo perché queste piattaforme permettono agli utenti di mantenere la loro situazione finanziaria e il loro rischio di investimento costantemente monitorati e sotto controllo, anche semplicemente mediante la consultazione di una app con il proprio smartphone.

Il trading mediante questi dispositivi e software diventa una esperienza piacevole perché offre livelli di versatilità estremi soprattutto grazie alla tranquillità di poter operare in pochi secondi con un click.

Col Forex è possibile fare anche trading in maniera automatica.

Per trading automatico si intende la possibilità di far dipendere le proprie operazioni dalle scelte di altri esperti trader, i migliori al mondo, copiando automaticamente ogni loro mossa. Un modo per automatizzare i profitti e limitare il rischio di perdite, conosciuto come: “Social Trading”.

In alternativa, se si vuole puntare esclusivamente sulle proprie capacità e intuizioni, è possibile rendere automatiche alcune operazioni preimpostando alcuni ordini sulla piattaforma al verificarsi di certe condizioni prestabilite.

Per ultimo vogliamo sottolineare quanto nella scelta di un buon broker online sia indispensabile focalizzare la propria attenzione su due aspetti. Primo: le commissioni che devono essere il più basse possibili, secondo: la trasparenza e aderenza alle regole MiFID, quelle del framework europeo per gli intermediari finanziari.

Diversamente, se un broker non ha autorizzazioni UE consigliamo di starne alla larga.